Menu
RSS

No piro, Libellula ancora all'attacco di Kme

  • Pubblicato in Barga

nopiro2Toni duri di Kme contro la politica dopo l'ok alla mozione in consiglio provinciale presentata dal consigliere Nicola Boggi del Pd. Il comitato La Libellula, in testa alla protesta per il no al pirogassificatore, non ci sta.
"Coi consueti toni per niente pacati e concilianti - si legge nella nota - Kmetorna a tuonare contro il nemico: questa volta il bersaglio è la mozione approvata in consiglio provinciale e presentata dal consigliere Pd Nicola Boggi, con la quale si chiede la costituzione di un tavolo istituzionale tra enti locali, Regione Toscana e ministero dello sviluppo economico e dell’ambiente per condividere un piano di rilancio dello stabilimento di Fornaci di Barga, che sia alternativo a quello proposto dalla stessa azienda e dunque che non preveda il tanto contestato pirogassificatore".

Leggi tutto...

Ponte Tambura, Provincia risponde a Simonini

simonini2In consiglio provinciale l'interrogazione sul ponte della Tambura sulla provinciale 50 nel Comune di Vagli di Sotto. La richiesta era arrivata dal consigliere di centrodestra, Simone Simonini e chiedeva informazioni sul lavoro di indagine eventualmente svolto per conoscere la reale pericolosità del ponte della Tambura, controlli serrati per il rispetto dei divieti in essere, possibili alternative di transito per scongiurare danni a cose o persone ed eventuali tempistiche di intervento.

Leggi tutto...

Proroga ammortizzatori Kme, ok mozione

  • Pubblicato in Barga

Schermata 2018 06 01 a 12.44.56E' stata approvata all'unanimità dal Consiglio provinciale di Lucca nella seduta di ieri sera (31 maggio) la mozione firmata dal consigliere Nicola Boggi (Pd) con cui si chiede la proroga degli ammortizzatori sociali per 75 lavoratori dello stabilimento di Fornaci di Barga della Kme.“Fin da subito d'intesa con il presidente della Provincia Luca Menesini – dichiara Boggi – ci siamo attivati per instaurare, insieme con la Regione Toscana, un'interlocuzione diretta con il Ministero del Lavoro e dello Sviluppo economico per creare dei dispositivi specifici che consentano di prorogare, oltre il prossimo settembre, lo strumento degli ammortizzatori sociali come nel caso delle aziende presenti nelle sedici aree di crisi complessa in Italia. Senza tutto ciò i 75 lavoratori rischiano di ritrovarsi senza alcuna protezione sociale in un contesto produttivo che ha visto comunque il recupero di competitività negli ultimi due anni”. 

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Newsletter

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@serchioindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Il network

Lucca in Diretta negativo Cuoio in Diretta negativo