Menu
RSS

Comune: “Fosso, saranno ripiantati gli alberi”

potatura generica mfE' polemica a Barga per il taglio dei platani del Fosso colpiti dal cancro colorato e non ancora rimpiazzati. Il Comune spiega che il ritardo è dovuto a lavori per ripristinare il muretto e ricoprire i punti rimasti vuoti dopo il taglio delle piante.

"Tutto nasce - spiega il Comune in una nota - dai lavori effettuati in questi giorni dalla provincia di Lucca per il ripristino del muretto e per coprire i punti rimasti vuoti con il taglio delle piante. L’operazione ha innescato la polemica dato che il Comune aveva garantito che i platani sarebbero stati sostituiti con esemplari immuni. L’amministrazione assicura che l’operazione verrà fatta, ma che ci vuole tempo per poter mettere a dimora nuove piante. Un tempo necessario a garantire che l’intervento abbia la giusta possibilità di riuscita. Anticipare troppo l’operazione potrebbe vanificare il lavoro svolto ed avere il solito effetto dei primi due tentativi realizzati in passato per sostituire il grande cedro del bastione del Fosso, tutti e due falliti anche a causa del poco tempo concesso al terreno per rigenerarsi dai parassiti. Sul fatto che i punti in cui erano presenti i platani siano stati ricoperti dai muretti, il comune spiega che lì si trovano ancora le radici delle piante infette e non sarebbe stato possibile mettere al di sopra altre piante. I nuovi platani, quelli immuni dal cancro colorato, verranno quindi piantati sempre lungo la strada, ma un po’ più distanti da dove si trovavano i platani abbattuti".

Ultima modifica ilMercoledì, 15 Maggio 2019 15:01

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

Newsletter

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@serchioindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Il network

Lucca in Diretta negativo Cuoio in Diretta negativo