Borgo, l’Itt apre le porte a studenti e famiglie foto

Quattro giornate alla scoperta del settore tecnologico dell’Itt Ferrari. La scuola di Borgo a Mozzano apre le porte a famiglie e studenti per presentare la propria offerta formativa e far visitare i locali. Saranno quattro pomeriggi a tema, in cui i ragazzi saranno protagonisti attivi con attività in laboratorio. Si parte sabato (16 novembre) con Pentole e provette. La chimica nel piatto; sabato 30 novembre It’s magic! Quando la chimica dà spettacolo; sabato 14 dicembre Chi mi cattura il Ladro? La chimica nelle indagini torinesi e, per concludere, sabato 11 gennaio La bellezza della chimica. Come si fanno saponi e profumi? L’inizio della presentazione formativa sarà alle 15, il vai dei laboratori alle 16.

“L’istituto tecnico settore tecnologico Ferrari di Borgo a Mozzano – si legge nella lettera della professoressa Arrighi -, nell’ambito dell’iniziativa scuola aperta, ha programmato alcuni pomeriggi d’incontro con i ragazzi e i genitori al fine di far conoscere le proprie caratteristiche e le opportunità formative offerte. L’Itt Ferrari presenta due diverse articolazioni del settore tecnologico: chimica e materiali e energia. La nostra scuola si propone come Istituto privilegiato per la formazione di tecnici in grado di operare nel settore cartario, plastico, farmaceutico, alimentare, dell’ambiente e delle energie alternative. Dal 2014 la scuola si trova nella nuova sede dotata di spazi ampi e luminosi, progettati secondo le più moderne tecnologie in campo delle costruzioni e dell’efficienza energetica. L’edificio ospita aule e laboratori dotati di attrezzature e strumenti all’avanguardia (Hplc, gascromatografo, spettrofotometri IR e Uv-Vis, assorbimento atomico…) anche grazie al contributo degli enti del territorio con i quali la scuola collabora attivamente per costruire percorsi formativi finalizzati all’immediata occupazione dei diplomati. Dal 2015-2016 è attivo un comitato tecnico scientifico finalizzato a rafforzare il raccordo sinergico tra gli obiettivi educativi della scuola, le esigenze del territorio e i fabbisogni professionali espressi dal mondo produttivo: un confronto tra scuola e lavoro cruciale per aumentare la spendibilità delle competenze tecnico professionali conseguite. In particolare l’Istituto è impegnato nella realizzazione di percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento (Pcto, ex alternanza scuola-lavoro) nel settore chimico-farmaceutico, chimico-cartario e nel settore pigmenti e vernici grazie a protocolli d’intesa con le principali aziende del territorio. Nel corso del 2018-2019 sono stati inoltre allestiti due laboratori completamente nuovi: uno dedicato alle analisi ambientali, dotato di specifiche strumentazioni, e uno di progettazione Cad. Anche quest’anno – prosegue – è attivo uno sportello di orientamento per genitori e alunni, su appuntamento: un’occasione per conoscerci meglio e chiarire le prospettive che la nostra realtà offre per il futuro degli alunni. Ricordiamo infine che sempre nell’ambito dell’Orientamento siamo disponibili ad ospitare i vostri ragazzi per gli stage durante l’orario scolastico mattutino. Per ogni comunicazione a riguardo contattare i referenti per l’orientamento: professoressa Cristina Arrighi (0583-88482, 347/3665750, cri.arrighi@gmail.com), professor Luca Giannotti (0583/88482, 346/3645228, lucagiannotti.1@gmail.com)”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.