Cittadini Montefegatesi: ‘Ritardi posta inaccettabili’

Problema della mancata consegna della posta a Montefegatesi, prosegue la polemica. Dopo la risposta di Poste di ieri (leggi qui), i cittadini non ci stanno. “Capiamo che viviamo in montagna – esordiscono – , ma al momento non ci risulta che né sulla strada, né sulle vie del paese, si sia mai perso nessuno. I portalettere ne sono passati molti di quassù eppure nessuno si è mai perso. Questa è la prima che sentiamo. Invitiamo Poste Spa a seguire i cartelli blu ai bordi della strada con su scritto “Montefegatesi” per arrivare a Montefegatesi. Una volta in paese, all’inizio delle strade ci sono i nomi delle vie, che dovrebbero servire per orientarsi”.

 

“Al limite – proseguono i cittadini – i portalettere si possono portare dietro dei fili o delle briciole per ritrovare la via. Riguardo all’orografia possono trovare salite, discese e scalini sì, ma al momento noi non adoperiamo nessun attrezzatura speciale (scarpe da trekking, bastoni trekking, ramponi, piccozze, corde e via dicendo).Vi garantiamo che non serve una tesi in orografia e cartografia delle vie del paese di Montefegatesi. Se questi fossero i motivi di tali inaccettabili ritardi, crediamo che una volta arrivati in paese (oltre ai cartelli ci sono anche i navigatori) non sia cosa difficile parcheggiare l’auto e camminare con la posta in braccio per le vie del paese e consegnare ciò di cui abbiamo diritto e per cui i portalettere vengono pagati”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.