Maestra Giovanna, successo per la mostra a Camporgiano

Sono tantissimi coloro che in queste settimane hanno raggiunto Camporgiano per visitare la mostra che il Comune e la Proloco hanno allestito in ricordo di Giovanna Fiorani, la maestra che per quaranta anni ha trasformato le sue classi in botteghe d’arte in cui la pittura rappresentava la massima espressione della sensibilità dei bambini.

La retrospettiva Giovanna Fiorani – L’arte di fare la maestra è visitabile all’interno del Centro civico di Camporgiano, vicino alla scuola media, in piazza del Centenario. In esposizione 112 quadri e alcuni quaderni dei ragazzi che ebbero la fortuna di formarsi sotto la guida della maestra Fiorani, tra la fine degli anni Cinquanta e gli anni Novanta.
Sorprendenti ed emozionanti le opere in mostra, con richiami alla grande pittura di tutti i tempi e al contempo senza vincoli di forma e prospettici, pura espressione della fantasia e della creatività di bambini che nei loro disegni raccontavano la quotidianità di una comunità rurale la cui vita era scandita dal passare delle stagioni e dai lavori nei campi e nelle selve. La mostra è a ingresso libero e resterà aperta fino al 12 ottobre tutti i giorni dalle 17 alle 19; venerdì, sabato e domenica aperto anche dalle 21 alle 22,30. Sono possibili visite al mattino per le scolaresche e i gruppi che ne faranno richiesta. Per info 338.2879741 – prolococamporgiano@gmail.com.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.