Rete per servizi sociali, ok al progetto

Rete tra enti e associazioni che si occupano di servizi sociali: la Fraternita di Misericordia di Borgo a Mozzano, in partenariato con l’associazione culturale Aedo e la Fraternita di Misericordia di Corsagna, con il sostegno dell’Asl Toscana Nord Ovest, ha concluso il progetto 50 km di solidarietà, finanziato da Regione Toscana.

Lo scopo principale del progetto è stato quello di incoraggiare la formazione di una rete di collaborazione tra le Associazioni e gli Enti Pubblici che si occupano di servizi sociali, attraverso la pubblicazione di un volume e la creazione di un sito internet dedicato allo scambio di informazioni, oltre che attraverso la promozione di un tavolo di coordinamento tra Enti Pubblici e Associazioni.
Sabato (22 giugno), alle 10,30, alla biblioteca del convento di San Francesco di Borgo a Mozzano si svolgerà l’incontro conclusivo del progetto, durante il quale saranno illustrati i risultati. Dopo i saluti e l’introduzione, verrà presentato il volume 50 km di solidarietà a cura del suo curatore Simone Pierotti, quindi il web designer Pierluigi Bacci illustrerà il sito internet  www.rete50km.it. A seguire interverrà Maela Pedri dell’USL Toscana Nord Ovest per la promozione del tavolo enti pubblici e associazioni.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.