Santa Croce, arriva finanziamento da quasi 7 milioni

Adeguamento funzionale normativo dello stabilimento ospedaliero di Castelnuovo: passi avanti sul progetto. È stato confermato, infatti, il finanziamento pari a 6 milioni e 900mila euro. Tre nuove sale operatorie, un nuovo polo di endoscopia e una sala gessi, cui andranno ad aggiungersi anche ambulatori ortopedici. Si appresta così a potenziare i propri servizi l’ospedale Santa Croce di Castelnuovo di Garfagnana, grazie ad un finanziamento di sei milioni di euro con i quali nei prossimi mesi saranno compiuti importanti interventi strutturali. Un intervento per rendere l’ospedale sempre sicuro, moderno e quindi con un futuro certo.

 

“È confermato il finanziamento di 6 milioni e 900mila euro per l’adeguamento antisismico (lavori del secondo lotto) dell’ospedale di Castelnuovo Garfagnana – le parole di Andrea Tagliasacchi -. Il primo lotto per l’ospedale Santa Croce, già finanziato, aveva un costo complessivo di 6 milioni di euro, di cui 5milioni e 700mila euro a carico dello stato e 300mila euro a carico dell’azienda. Il secondo lotto, che sarà finanziato grazie a questo fondo nazionale legato alla legge 205 del 2017, permetterà di raggiungere la rispondenza dell’intero stabilimento ospedaliero ai requisiti previsto dall’accreditamento/autorizzazione strutturale e funzionale e comunque a tutte le normative vigenti e anche che dovessero entrare in vigore successivamente”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.