Uniti Svoltiamo, appello alla “speranza” per Fabbriche

Verso la conclusione anche la campagna elettorale della lista Uniti svoltiamo che candida Delio Paolini come sindaco di Fabbriche di Vergemoli.
“Le giornate impegnate nella campagna elettorale per Fabbriche di Vergemoli – dice il candidato sindaco – hanno fatto riscontrare che il sentimento generale della gente è di sfiducia riguardo al futuro. La popolazione appare quanto mai rassegnata allo spopolamento ed all’abbandono dei nostri territori. Possibile che il sentimento comune sia questo, dopo che negli ultimi cinque anni, a seguito della cosi detta “fusione”, siamo stati beneficiati dall’arrivo di ingenti trasferimenti da investire? Quale sarebbe stata la nostra sorte altrimenti? Serve davvero questo tipo di operazioni per portare avanti la mera sopravvivenza dei territori?”.

“I dubbi ci appaiono fondati – afferma Paolini – Le attività stanno scomparendo o sono in sofferenza, sembra che venga portato avanti una sorta di disegno che mira a “svalutare” anziché migliorare le caratteristiche dei nostri luoghi. La situazione non appare abbia avuto risvolti positivi, è fuori strada chi si mostra miope o vittima delle riflessioni della popolazione. Il Comune di Fabbriche di Vergemoli in nuove operazioni di questo tipo con Comuni limitrofi, ad esempio Molazzana, riceverebbe inoltre un effimero e dimezzato ritorno economico, renderebbe il territorio molto più fragile e la popolazione ancor più disorientata di quanto non lo sia ora”.
“Riteniamo che lavorare sul senso di “comunità” – conclude Paolini – lavoro di squadra, giusta valorizzazione delle nostre peculiarità, attenzione alle fragilità del territorio, sia il giusto impegno per poter invertire la tendenza e poter sperare, sottolineando “sperare” in un domani migliore. Questo è quanto proponiamo agli elettori”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.