Infopoint, ex dipendente: Comune mi ricollochi

“L’amministrazione si arrampica sugli specchi e pur di non aprire le regolari procedure per la tutela del lavoro semina zizzania. La loro unica via d’uscita da questa sciocchezza amministrativa gigantesca è che si scateni la guerra tra la popolazione”. Così l’ormai ex addetta dell’Info point di Bagni di Lucca, Veronica Minighelli che accusa il Comune. Non accenna a placarsi dunque la polemica relativa alla chiusura della struttura che era stata affidata in gestione alla Pro Loco.

“Ringrazio per il supporto trasversale finora dimostrato dalle persone di Bagni di Lucca, che hanno compreso fin da subito che il licenziamento è un evento drammatico e che il Comune sta giocando con la vita delle famiglie – prosegue la ex dipendente -. La situazione è tristemente chiara: non vogliono risolvere le cose ma aggravarle ulteriormente per giustificare questo trattamento vergognoso. Addirittura adesso istituiscono la gogna mediatica con la pagina Facebook ufficiale del Comune, utilizzandola come se fosse un profilo personale, di partito o di un hater qualunque. Qui scrivono un post denigratorio nei miei confronti e gravemente lesivo della mia dignità di madre lavoratrice, riportando informazioni professionali peraltro distorte che ovviamente non sono autorizzati a diffondere”. 
“La chiara volontà – prosegue Veronica Minighelli – è quella di spingere all’inasprimento dei rapporti con la Pro Loco anziché cercare di conciliare come dovrebbe fare un’istituzione che si rispetti. Sono stufa di ascoltare rimpalli di responsabilità, denigrazioni professionali e zizzania. Io ho perso il lavoro e il sindaco Paolo Michelini deve attivarsi a mia tutela anziché scagliarsi contro di me augurandomi buona vita fuori di lì o, peggio ancora, bullizzandomi. Quindi apra immediatamente un tavolo con l’organizzazione sindacale. Io sono iscritta alla Cgil che sa gestire senza alcun problema questo tipo di dinamiche, riuscendo a trovare tutti gli strumenti per la tutela del posto di lavoro e per un eventuale ricollocamento. Lo faccia nel giro di poche ore”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.