Rotatoria ad Anchiano, partiti gli espropri

Rotatoria di Anchiano, partono gli espropri. Sono partiti oggi (28 marzo) 31 avvisi da recapitare ad altrettanti proprietari dei terreni dove sarà realizzata la nuova infrastruttura in base ad un accordo siglato tra l’amministrazione comunale di Borgo a Mozzano e Anas.

Con l’infrastruttura sarà modificato l’accesso al paese e migliorata la viabilità, che troppo spesso è stata teatro di incidenti anche molto gravi. L’annuncio è stato dato dal sindaco Patrizio Andreuccetti: “Sono stati inviati i 31 avvisi per gli espropri per la realizzazione della nuova rotatoria – ha affermato il primo cittadino -: con questi atti non si torna più indietro e finalmente sarà realizzata un’opera attesa da anni”.
Il Comune ha già stanziato 130mila euro per l’acquisto dei terreni mentre Anas ha messo a disposizione 540mila per la realizzazione dell’opera.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.