Luca Argentero, doppio spettacolo ai Differenti

Uno degli spettacoli più attesi della stagione di prosa del Differenti sarà in scena venerdì prossimo (14 dicembre). In È questa la vita che sognavo da bambino? Luca Argentero racconta le storie di grandi personaggi dalle vite straordinarie, che hanno inciso profondamente nella società, nella storia e nella loro disciplina. Raccontati sia dal punto di vista umano che sociale, con una particolare attenzione al racconto dei tempi in cui hanno vissuto.

Luisin Malabrocca, Walter Bonatti e Alberto Tomba, tre sportivi italiani che hanno fatto sognare, tifare, ridere e commuovere varie generazioni di italiani. tre storie completamente diverse l’una dall’altra, tre personaggi accomunati da una sola caratteristica, essere diventati, ognuno a modo proprio, degli eroi.
Il popolare attore porterà sul palco del Differenti due repliche del suo nuovo spettacolo, una alle 18 e una alle 21. Lo spettacolo, fra l’altro, ha appena debuttato e sarà già a Barga.
Vista la grandissima richiesta di biglietti il Comune di Barga e la Fondazione Toscana Spettacolo hanno infatti deciso di aggiungere una recita straordinaria alle 18 in modo da accontentare il maggior numero di persone interessate. Uno sforzo economico ed organizzativo per Comune e Fondazione Toscana Spettacolo, ma nella direzione di incontrare e far crescere ancora il pubblico, già numeroso, che frequenta il teatro barghigiano. Decisione dettata anche dalla considerazione che lo spettacolo previsto alle 21 è andato esaurito in pochissime ore. Rimangono infatti disponibili ancora, anche se non molti, i biglietti per la replica delle 18.
I ticket partono da 13 euro e per prenotarsi è possibile contattare l’ufficio cultura del Comune di Barga allo 0583.724791, email cultura@comunedibarga.it oppure direttamente dalla pagina Facebook del Teatro dei Differenti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.