Simonini: ‘Vogliamo crescere e cambiare la Valle’

La Lega pensa già al prossimo anno. Il consigliere provinciale Simone Simonini, segretario della Lega della Mediavalle e Garfagnana, è già a lavoro e annuncia che dalla prossima settimana partirà il tesseramento.

 

“Sembra presto – commenta Simonini -, ma non è così per una formazione che da poco si è strutturata sul territorio, rispetto ad altre realtà già presenti da tempo, il lavoro è tanto e non ci spaventa per niente. La Lega vuole comunque essere una guida per tutto il centrodestra. A breve partiranno i contatti ufficiali con i nostri alleati, e crediamo che i partiti debbano tornare ad avere un ruolo primario nella realtà del centro destra, che con liste civiche di dubbie radici hanno creato non poca confusione nel nostro elettorato. Contatti preliminari invece sono già in corso in vari comuni della Mediavalle che andranno al voto, mentre in alcuni comuni della Garfagnana la situazione è un po’ più delineata, il nostro ingrediente è massimo rinnovamento. Per questo chiunque creda nei nostri ideali e voglia darci una mano in maniera costruttiva sarà ben accetto. Dalla prossima settimana partirà il tesseramento Lega, a cui vi chiediamo di aderire per dare un futuro alla nostra Valle, potete anche incontrarci ai molti gazebo che faremo per tutta l’estate ai mercati e alle fiere, del resto come sempre. Vi invitiamo da subito a contattare i responsabili locali dei partiti di centrodestra, che hanno “nomi e ruoli ufficiali sul territorio”, per prendere visione del lavoro fatto e da fare, da escludere con veemenza liste fantasiose che nasceranno imminenti di centrodestra, andando così a favorire il Partito Democratico. Il prossimo anno potrebbe davvero, visto anche il risultato delle ultime politiche, cambiare la Valle”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.