Uilm Toscana Nord, Giacomo Saisi nuovo segretario responsabile

Stamani (13 febbraio) si è tenuto a Seravezza il primo congresso della Uilm Area Nord Toscana che ha eletto Giacomo Saisi nuovo segretario responsabile.
“Nonostante le difficoltà – spiega la Uilm – come in altre zone toscane, anche nelle province di Massa Carrara e Lucca è riuscita a consolidare e allargare il consenso. Basti pensare allo straordinario risultato delle elezioni per il rinnovo della Rsu alla Kme, l’azienda più importante della provincia di Lucca, dove la Uilm è diventato il primo sindacato con quasi il 60 per cento dei consensi e ha ottenuto 4 delegati eletti su 6”.

“Negli ultimi 4 anni siamo cresciuti molto, ma nei prossimi 4 anni ci prefiggiamo di crescere ancora – ha detto il nuovo segretario responsabile Uilmm Area Nord Toscana – L’unica strada che possiamo percorrere per crescere ancora e fare rete, cioè avere la consapevolezza che siamo tutti sotto lo stesso tetto: la Uil. Solo se cresce la confederazione, cresce la Uilm e di conseguenza anche le altre categorie. Dobbiamo affrontare e le sfide del futuro senza paura”.
“In questi ultimi 4 anni siamo riusciti a portare la Uilm in Versilia, in un territorio dove prima non eravamo presenti – ha spiegato Giancarlo Leorin della segreteria della Uilm Area Nord Toscana – Questo è stato possibile grazie a un grande lavoro di squadra che abbiamo portato avanti con convinzione”.
Tra gli ospiti al primo congresso della Uilm Area Nord Toscana che si è svolto al Palazzo Mediceo di Seravezza – oltre al segretario generale della Uil Toscana, Annalisa Nocentini e al segretario Uil Area Nord Toscana, Franco Borghini – anche Gianluca Ficco della segretaria della Uilm nazionale. “Il rilancio della Uilm sul territorio può avvenire solo attraverso una sinergia fra Lucca e Massa Carrara, valorizzando i delegati che stanno dando un grande contributo alla mostra organizzazione e quindi rafforzando la nostra presenza sui luoghi di lavoro e continuando quella politica sindacale che ci ha fatto crescere in questi anni”.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.